Quinoa, mimosa et Chorizo
VEUVE CLICQUOT ROSÉ

Quinoa, mimosa e salame Chorizo

By Jean Imbert
Jean Imbert, rinomato Chef, personalità ispiratrice e amico della Maison, ha creato una proposta gourmet e generosa da condividere, immaginata per abbinare le note fruttate dello Champagne Rosé Veuve Clicquot.

PROVA LA RICETTA

Ingredienti

  • 200 g di quinoa bianca, 2 scalogni
  • 1 limone/1 lime, ½ mazzo di prezzemolo
  • 1 botte de ciboulette, 2 courgettes
  • 2 zucchine, 50 g di formaggio Mimosa stagionato
  • 2 c à s huile d’olive extra vierge, 1 c à c huile de sésame
  • 100 g di salame chorizo, 2 cucchiai di Olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaino di olio di sesamo, Sale e pepe da macinare
  • Sale grosso varietà Fleur de sel (Fiore di sale)
Instructions
Far cuocere la quinoa in acqua bollente salata per 10 minuti, scolarla quindi con un colino e rinfrescarla con acqua fredda.
Sbucciare lo scalogno, tritarlo e soffriggerlo in padella per pochi secondi. Lavare le zucchine e tagliarle a fette abbastanza sottili, spesse mezzo centimetro, con un affettaverdure, saltarle velocemente in padella, devono rimanere croccanti. Tritare i pezzi di zucchine che sono rimasti dopo aver usato l'affettaverdure e saltarli in padella. Lavare e tritare le erbette il più sottile possibile.

In una planetaria unire quinoa, scalogni, i pezzi di zucchine saltati in padella che erano rimasti dopo averle affettate, grattugiare lime e limone e incorporare anche il loro succo. Finire di condire l'insalata con olio d'oliva, olio di sesamo, sale e pepe appena macinato. Togliere la buccia dal chorizo e tagliarlo a fette di 1 cm, soffriggerle per qualche secondo in padella. Ottenere delle scaglie di formaggio mimosa.

Assemblaggio finale: sul fondo del recipiente adagiare la quinoa, sopra collocare le lamelle di zucchine e alternare con le scaglie di mimosa e i pezzi di chorizo, finire il tutto con un pizzico di sale grosso varietà Fleur de sel (Fiore di sale).

Scoprire

Jean Imbert

Eletto Chef dell'Anno nel 2019 dalla rivista GQ e inserito nella classifica di Vanity Fair dei 50 francesi più influenti al mondo, lo chef Jean Imbert si è diplomato alla Paul Bocuse School. È l'iconico vincitore del programma televisivo Top Chef nel 2012. Oggi Jean Imbert è a capo del ristorante Mamie par Jean Imbert, BB, La Case à St Barth, Swan Miami e Les Bols de Jean. Chef impegnato e sostenitore della cucina salutare, i suoi valori sono alla base della sua passione per il gusto e la cucina. Il suo impegno lo ha anche ispirato a scrivere un libro in omaggio alle ricette della nonna, "Merci Mamie", che è un successo commerciale e il suo terzo libro dopo "Cuisine intime" e "Utile!", incentrato sull'eco-responsabilità, una causa che sta particolarmente a cuore allo chef.

A casa di mia nonna, se non ne mangi tre porzioni vuol dire che non ti piace