Una partnership straordinaria con
Magnum Photos

Da 250 anni Veuve Clicquot fa risplendere in tutto il mondo la sua cultura Solaire, ispirata dal profondo ottimismo di Madame Clicquot stessa ed espressa attraverso il suo giallo iconico, il colore del sole.

Oggi, l'impronta culturale di Veuve Clicquot trova una nuova espressione, in collaborazione con la leggendaria agenzia Magnum Photos. Insieme, annunciano Emotions of the Sun, una celebrazione fotografica itinerante del Sole. Otto fotografi presentano le loro interpretazioni personali allo stesso brief ricevuto dalla Maison: carta bianca creativa per trasmettere le emozioni ispirate dal Sole.

Lavorando simultaneamente in cinque continenti, i fotografi offrono le loro interpretazioni personali in 40 nuove fotografie inedite, ognuna delle quali è un'illustrazione del potere del Sole.

Photo of a woman in front of the sun by Trent Parke for Magnum Photos

©️ Trent Parke | Magnum Photos

Un interpretazione personale di Emotions of the Sun

La fotografia è una collaborazione tra un artista e la luce, in particolare il Sole, fonte inesauribile di ispirazione. Un prezioso alleato, il cui bagliore dorato sublima il paesaggio più bello ed esalta la bellezza del soggetto scelto. Il Sole offre ai fotografi una ricchezza di emozioni da catturare e trasmettere nelle loro opere.

In otto Paesi diversi, i fotografi offrono uno o più momenti in risposta a questo tema Solaire, attraverso uno straordinario spettro di emozioni, forme e colori, da vasti spazi esterni ad intimi ambienti interni.

Milan Design Week: la prima tappa del tour della mostra

Per il lancio inaugurale della mostra itinerante Emotions of the Sun, Veuve Clicquot fa tappa in Italia durante la Milan Design Week, presso Garden Senato dal 15 al 21 aprile.

Emotions of the Sun è presentata in collaborazione con la curatrice indipendente e storica della fotografia Pauline Vermare, con 40 stampe create dagli otto fotografi.

La mostra è completata da un eccezionale menu degustazione sul tema Sun in your Plate presso il Clicquot Cafe. Per tutto il giorno saranno serviti piatti d'autore, abbinati a cuvée selezionate di Veuve Clicquot.

Scopri le opere d'arte
Sun Cycle on Mount Fuji di Steve McCurry

Il "Paese del Sol Levante", come il Giappone è comunemente conosciuto in Occidente, è rappresentato con un sole rosso brillante al centro della sua bandiera.

La serie di McCurry, che ritrae sia il Fuji che il maestoso Sole nell'arco di un solo giorno, ricorda le Trentasei vedute del Monte Fuji (1830) dell'influente artista giapponese dell'ukiyo-e Hokusai, che ritraeva il vulcano da varie prospettive e in tutte le condizioni atmosferiche, attraverso le stagioni.

Le immagini coreografiche di McCurry includono una presenza umana in ogni paesaggio, umile testimone dell'impareggiabile bellezza della natura, simbolo di una profonda armonia. Splendente, il sole si erge come fonte di ogni vita. 

Steve McCurry photo of a man in front of Mount Fuji
The Magic of the Sun di Cristina de Middel

A Salvador de Bahia, in Brasile, De Middel ha creato un universo fantasmagorico che simboleggia il Sole e l'impatto emotivo della luce solare.

Tra dune di sabbia e distese d'acqua, attingendo a una forte illuminazione, a forme metaforiche e a colori vivaci, ha creato un teatro di vita che emana calore e abbondanza.

Attraverso il suo obiettivo estroso e fantasioso, De Middel crea immagini che trasmettono delicatamente e poeticamente sentimenti di gioia, appagamento e libertà. Al cospetto dei suoi epici tableaux, lo spettatore prova un senso travolgente di pienezza e appagamento: una leggerezza dell'essere.

Cristina de Middel photo of a yellow ballon in front of a desert oasis
The Sun as the Ultimate Force of Life di Trent Parke

Questi ipnotici ritratti del Sole sono stati scattati ad Adelaide, città natale di Parke, durante l'estate australiana. Per questa serie, Parke ha scelto di unire due grandi forze della natura: l'oceano e il sole, entrambi descritti come "simboli dell'energia universale".

Catturando il sole nel suo momento più impressionante, al tramonto verso l'orizzonte, Parke ha creato fotografie monumentali e ipnotiche della simbiosi tra l'uomo e la natura.

Contro i raggi infuocati del sole, imponenti silhouette creano suggestivi motivi fotografici. L'oceano diventa una tela sontuosa. In uno spirito di profonda consapevolezza, queste fotografie emanano felicità, pace e serenità.

Trent Parke photo of a man jumping in the sea in front of a sunset
The Many Suns of Oaxaca di Alex Webb

Quando gli è stato chiesto di produrre un'opera sul Sole, Alex Webb ha pensato immediatamente a Oaxaca, in Messico, una città che gli sta molto a cuore. Oltre alla sua notevole bellezza, Webb spiega che il luogo porta con sé anche un'eredità culturale distintiva: la mitologia dei Mixtechi, una delle tante popolazioni indigene di Oaxaca, in gran parte incentrata su un'acuta consapevolezza del Sole.

Ispirandosi all'architettura e alle scene quotidiane della città, Webb ha creato una serie ricca di simboli solari. I colori, la luce e l'energia del luogo e dei passanti gli hanno permesso di creare composizioni a più livelli, scene teatrali piene di energia solare, luce ricca e dorata e colori straordinari e audaci.

Le sue fotografie catturano lo stato d'animo e l'atmosfera creati dai colori stessi, ognuno dei quali è carico di una propria componente emotiva: felicità, eccitazione e, talvolta, mistero. 

Alex Webb photo of a woman with a yellow balloon in front of a red wall
The Sun That Binds Us di Nanna Heitmann

Nanna Heitmann ha scelto di fotografare il deserto ultraterreno delle Bardenas Reales, in Spagna. Per evocare lo stato d'animo e le emozioni giuste, ha scelto di lavorare con la luce del sole bassa e obliqua, quando il deserto assume una tonalità di giallo più tenue.

Utilizzando un pezzo di tessuto arancione, ha simboleggiato i caldi raggi del sole che ci collegano gli uni agli altri e danno energia e vita. Le sue immagini trasmettono una sensazione di contemplazione e di connessione con qualcosa di più grande di noi. In queste mises-en-scène teatrali, gli esseri umani e il sole sono in perfetta osmosi: nella vastità del nostro mondo, sono un tutt'uno.

Questa serie trasmette un senso di calma, stupore e introspezione, invitando gli spettatori a immergersi nella bellezza della natura e a trovare momenti di quiete e apprezzamento in mezzo al caos della vita. 

Nanna Heitmann photo of a woman wearing an orange dress in the desert
Make Hay While the Sun Shines di Olivia Arthur

Le fotografie di Olivia Arthur sono state realizzate nella Francia rurale durante gli ultimi giorni d'estate. Evocano la pace interiore, le gioie semplici e la poesia dei ricordi d'infanzia.

Le sue fotografie sono state ispirate dal detto "Make Hay While the Sun Shines": portare il sole all'interno e sfruttare al massimo ogni occasione favorevole.

Arthur ha scelto il fieno e le balle di paglia come punto di partenza per mostrare l'energia positiva che tutti sentono dopo un'estate di sole, un periodo in cui le persone interagiscono con la natura più di ogni altra stagione. 

Olivia Arthur photo of hay bales
Blooming in the Sun di Lindokuhle Sobekwa

Sobekwa ha lavorato nel suo Paese natale, il Sudafrica, dove è stato ispirato a scattare durante la primavera, un periodo che, secondo le sue stesse parole, è "come l'alba: un momento in cui tutto ricomincia a vivere, a fiorire, un periodo pieno di gioia." Le sue delicate fotografie testimoniano il legame profondo e spontaneo che unisce l'uomo alla natura.

La serie rende palpabile la dolce carezza del sole primaverile e la pura energia della natura. Le immagini calde e aggraziate di Sobekwa, piene di luce e vivacità, sono, come spiega lui stesso, "un riflesso di ciò che vediamo con il nostro occhio umano".

Lindokuhle Sobekwa photo of a man touching a tree
Nurturing Sun di Newsha Tavakolian

Con questa serie, Newsha Tavakolian ci invita a vivere una giornata di sole nel suo paese natale, l'Iran. Attraverso la favola visiva basata sul potere emotivo del sole, Tavakolian spiega di aver voluto raccontare una storia di potere femminile, di speranza e di nuovi inizi.

Si è ispirata a un libro intitolato "Conversazione in un giardino" dello scrittore iraniano Shahrokh Meskoob, in cui due intellettuali discutono di giardini persiani, concludendo che "il giardino è dentro di te".

In questo stesso spirito illuminato, la visione del Sole come presenza rassicurante e nutriente ci fa capire che il suo calore e la sua luce sono davvero dentro ognuno di noi.

Newsha Tavakolian photo of lemons on a bed