Burger Menu Bottle
CONDIVIDI

VEUVE CLICQUOT RIVELA IL PRIMO BAROMETRO INTERNAZIONALE DELL'IMPRENDITORIA FEMMINILE

VEUVE CLICQUOT RIVELA IL PRIMO BAROMETRO INTERNAZIONALE DELL'IMPRENDITORIA FEMMINILE

Per la prima volta, Maison Veuve Clicquot rivela un barometro internazionale che delinea lo stato attuale dell'imprenditoria femminile: pregiudizi diffusi, barriere mentali e strutturali da superare e come abbatterle.

In Francia, nel Regno Unito, in Sud Africa, in Giappone e a Hong Kong, l'80% delle imprenditrici ritiene che, per avere successo, serva il sostegno di una rete di imprenditrici. I dati sono inequivocabili: mentre le donne danno più importanza degli uomini all'essere il capo di se stesse (72% contro il 65%), in Francia solo il 28% delle donne desidera diventare imprenditrice. I costrutti sociali sono citati fra i deterrenti per le ambizioni delle donne.

In Francia, il 91% delle aspiranti imprenditrici ritiene che le donne imprenditrici siano fonte di ispirazione. Eppure, solo il 12% delle donne è in grado di fare il nome di un'imprenditrice.

Le donne sono più consapevoli degli uomini rispetto ai rischi insiti nel fare impresa.

Questa maggiore consapevolezza sembra indicare che le donne siano meno propense al rischio rispetto agli uomini. Le donne francesi hanno un'idea molto chiara dell'impatto - negativo - dell'imprenditoria sulle loro famiglie e vedono con apprensione la difficoltà di bilanciare casa e lavoro.

Un progetto imprenditoriale che diventa una lotta continua dopo che le barriere mentali e strutturali sono state abbattute.
In Francia, solo il 28% delle donne (a fronte del 39% degli uomini) aspirano a diventare imprenditrici. Anche se le donne francesi non credono di essere meno credibili degli uomini nelle loro posizioni professionali (il 26% sia delle donne che degli uomini ritiene di vivere la "sindrome dell'impostore", la sensazione di non meritarsi il proprio ruolo), le barriere mentali e strutturali restano saldamente al loro posto. Il 65% delle aspiranti imprenditrici conferma che il timore del fallimento le dissuade dal tentare la via dell'impresa (solo il 54% degli uomini dichiara di aver provato questo timore).

Una volta abbattute queste barriere, il 72% delle imprenditrici francesi crede di dover dimostrare più autorità degli uomini per essere rispettate (rispetto al 63% nel Regno Unito, al 65% in Sud Africa, al 54% in Giappone, al 71% a Hong Kong).

Cosa c'è ancora da fare? Reinventare il modo il cui le persone considerano le donne imprenditrici, fornire nuovi punti di riferimento alle generazioni emergenti, perseguire uno scopo a prescindere che si lavori con uomini o donne: in questi modi, ciascun individuo può diventare un Role Maker e incoraggiare le future generazioni di donne audaci al comando. Inoltre, il 72% delle aspiranti imprenditrici francesi ritiene necessario il sostegno di una rete di imprenditrici qualora riuscissero a sfondare. Oggi, Maison Veuve Clicquot desidera affermare il proprio impegno e incoraggiare le future generazioni di donne audaci al comando. I modelli di comportamento sono fondamentali per rendere una donna capace di avere una visione del proprio futuro e fare il salto nel mondo dell'imprenditoria. Tuttavia, i modelli non bastano più. Oggi più che mai le donne hanno bisogno non soltanto di ispirazione, ma di assistenza e sostegno reali. Questa nuova sorellanza segna un cambio di prospettiva, da modelli di comportamento a Role Maker: donne che fanno da mentori, addestrano e ispirano facendo forza ad altre donne, incoraggiandole a essere coraggiose e a passare all'azione.

SCARICA LE RELAZIONI COMPLETE

France

Hong Kong

Japan

South Africa

UK

Study conducted by Market Probe. Panel : 10 171 people in 5 countries. Results analysed by BETC Corporate. 

Rimani aggiornato su Veuve Clicquot iscrivendoti alla nostra newsletter. Non devi fare altro che inserire le tue informazioni di contatto per ricevere le ultimissime su Veuve Clicquot o un'anteprima dei nostri nuovi prodotti direttamente nella tua casella.

Articoli correlati

International

Presentazione dei Nuovi Maker: @missmaggieskitchen La nostra missione è ispirare le persone a vivere un'esistenza più piena, e una vita più frizzante. Questi Nuovi Maker sono profili stimolanti in quanto si sono regalati l'opportunità di perseguire i propri sogni e di vederli realizzati. E che non esitano a stravolgere i codici prestabiliti del loro settore. Menti e cuori che si inventano e reinventano, senza sosta. Donne e uomini, da tutto il mondo e di ogni generazione. Personalità rivoluzionarie che tratteggiano il futuro con sincero ottimismo e fanno sentire la loro voce, forte e chiara.

IDENTITÀ DI CHAMPAGNE 2019 Veuve Clicquot sarà protagonista con Atelier des Grandes Dames, network che sostiene i talenti femminili dell’alta ristorazione, con un susseguirsi di appuntamenti in cui le creazioni di grandi donne della cucina italiana si abbineranno alla nuova Cuvée de Prestige, La Grande Dame 2008.

PORTA IN TAVOLA QUALCOSA DI NUOVO, QUEST'ANNO Aggiungi un tocco gioioso con queste idee per decorare la tavola durante le feste natalizie! Ti rendi conto che le festività di fine anno stanno avvicinandosi rapidamente quando cominciano a fare capolino gli aperitivi, i cocktail party natalizi e pranzi e cene a tema festivo. Quando tocca a te ospitare gli altri, cosa puoi fare per rendere davvero unica la tua festa? Veuve Clicquot è particolarmente esperta nell'arte dell'ospitalità, e sa che delle belle decorazioni della tavola della festa aggiungono qualcosa di veramente speciale. Continua a leggere per trovare ispirazione!

VIVI LA MAGIA DEL NATALE CON VEUVE CLICQUOT Le festività di fine anno rappresentano un momento conviviale fatto di gioia e festeggiamenti, di condivisione e del piacere di stare insieme. Per molti, un bicchiere di ottimo champagne o un aperitivo natalizio segnano l'inizio del periodo delle feste. Ma quale champagne scegliere? Dovrebbe essere d'annata o non-vintage? E quale si abbina meglio con le pietanze delle festività?

listen to the House's story
    -:--
    Closing the player will stop the current podcast.
    Are you sure?
    yes
    no