CONDIVIDI

Veuve Clicquot lancia la sua prima campagna pubblicitaria digitale in assoluto

Veuve Clicquot lancia la sua prima campagna pubblicitaria digitale in assoluto

Veuve Clicquot si ispira a Madame Clicquot per la campagna pubblicitaria digitale inaugurale della Maison de Champagne: “Let Life Surprise You”

NEW YORK, NY Veuve Clicquot, la Maison de Champagne famosa in tutto il mondo, presenta una spettacolare nuova campagna pubblicitaria digitale, con la piattaforma di comunicazione globale “Let Life Surprise You” (“Fatti sorprendere dalla vita”). La Maison di lusso inserisce un tocco contemporaneo nella sua ricca tradizione, mediante due brevi filmati che si rivolgono direttamente al suo pubblico più giovane, in particolare alla generazione dei Millennial. A tale scopo, Veuve Clicquot ha incaricato il celebre regista Peter Glanz e l’agenzia creativa Rokkan, una divisione di Publicis, oltre all’acclamata attrice Juliet Binoche come voce narrante. 

 

I due filmati, “On Negotiating,” (“Negoziare”) e “On Making an Impression” (“Creare un impatto”) si ispirano alla donna che ha dato il suo nome al brand, Madame Clicquot, e che gestiva la società nel XIX secolo. Rimasta vedova a soli 27 anni, decise con un’iniziativa senza precedenti, di mettersi alle redini dell’azienda vinicola del marito. Fu proprio il suo spirito innovativo, audace e idealista che portò Veuve Clicquot al centro della scena commerciale internazionale, promuovendo in modo inedito lo champagne nel mondo e creando una straordinaria tradizione che continua ad essere di ispirazione anche oggi.

On Negotiating

“Come la stessa Madame Clicquot ebbe a dire: “Esiste una sola qualità, la migliore”, spiega il Presidente e CEO di Veuve Clicquot, Jean-Marc Gallot. “Noi di Veuve Clicquot rendiamo onore alla tradizione e ci atteniamo a rigorosi standard, ma restiamo saldamente focalizzati sul futuro. Con questa nuova campagna, intendiamo coinvolgere il nostro pubblico internazionale, sempre più numeroso, come non abbiamo mai fatto prima, trasmettendo uno spirito nuovo a molti altri ancora, senza mai dimenticare cosa ci rende grandi da sempre”. 

“I Millennial di tutto il mondo seguono le loro convinzioni, non le convenzioni, proprio come Madame Clicquot, che visse senza farsi limitare dalle aspettative altrui. Nello sviluppo di questa nuova campagna abbiamo voluto raccontare la sua storia, per incontrare il favore di una nuova generazione, ispirandola”, spiegano da Rokkan. 

“Ogni filmato è una storia che mescola passato e presente”, spiega il regista Peter Glanz.

“In Juliette Binoche si sente la voce sicura di Madame Clicquot e si vede una musa contemporanea, bella e posata, ma con cui è facile identificarsi, e anche un po’ maliziosa. E’ stato questo accostamento che mi ha fatto decidere di curare la regia dei filmati, proprio come se fossero stati fatti per me”. 

La scelta di Juliette Binoche, un’attrice schietta ed eccezionalmente creativa, come voce di Madame Clicquot, è stata molto naturale per Veuve Clicquot. Anche Juliette Binoche ha avvertito lo stesso riguardo al suo ruolo. “Madame Clicquot è stata una donna così straordinariamente coraggiosa, una pioniera sotto molti aspetti”, ha dichiarato. “Nella conduzione della sua azienda, ha infranto le regole dell’establishment e, quando l’ha espansa è riuscita addirittura a forzare dei veri e propri embarghi! Il tutto mentre creava istituzioni significative e durature, come gli champagne millesimati e lo champagne rosé. Poter ridare vita alla sua voce è un grandissimo onore per me e spero che questi video ispirino gli spettatori come Madame Clicquot ha ispirato me”.

On Making an Impression

Visto attraverso gli occhi delle donne, ogni filmato cerca di inserire spunti presi dalla tradizione e di infrangere la formalità che circonda il consumo dello champagne. In “On Making an Impression” ritrae una giovane donna che si intrufola in un party esclusivo per consegnare il suo Curriculum Vitae a una potente imprenditrice. Si destreggia con il Codice Napoleonico proprio in tempo per essere invitata a tavola. Nel filmato finale, “On Negotiating”, si vedono due amiche che trattano con condizioni durissime il prezzo di un cappotto vintage. Quando il raffinato venditore sembra non voler negoziare, le due donne decidono che non c’è nulla che una bottiglia di Veuve Clicquot non possa sistemare. 

 

Prevista per marzo 2016, la campagna pubblicitaria digitale sarà rivolta al consumatore della generazione dei Millennial, orientandosi verso un pubblico femminile elegante, di potere e influente, proprio come Madame Clicquot.

Se ti è piaciuto ciò che hai letto e vuoi ricevere i nostri aggiornamenti, iscriviti alla nostra newsletter

Articoli correlati

Italy

Veuve Clicquot Speakeasy Party Eleganza retrò, raffinatezza e sinuose bollicine d’oro a cornice della rivalità tra due misteriosi ed intriganti gangster anni venti, sono stati il cuore dell’evento Veuve Clicquot Speakeasy, di sabato 3 settembre presso la Villa Reale di Monza.

International

BEYOND - The Veuve Clicquot Journey by Fabrica This year celebrates the 200th Anniversary of one of Madame Clicquot’s most lasting inventions, the Riddling Table. On this occasion, the Maison’s innovative spirit was honored during the 2016 Milan Design Week with BEYOND – an exhibition in collaboration with the prestigious Fabrica Art Academy & Research Center.

International

"La table de remuage" Veuve Clicquot celebra il 200esimo anniversario di una delle invenzioni più durature di Madame Clicquot.

La cantina nel mare Nel 2010 è stata fatta una straordinaria scoperta nelle profondità del Mar Baltico.