CONDIVIDI

LINEE GUIDA PER LA CONSERVAZIONE DELLO CHAMPAGNE

CONSERVARE LO CHAMPAGNE - TEMPERATURA FRESCA E COSTANTE
 DA 50 A 59°F - DA 10 A 15°C  
EVITARE REPENTINI CAMBIAMENTI DI TEMPERATURA 
 Temperature elevate accelerano il processo di invecchiamento e danneggiano la qualità del vino. Temperature fredde rallentano lo sviluppo del vino e impediscono che assuma una maggiore complessità. 
CONSERVARE LO CHAMPAGNE – BUIO
 
NON ESPORRE LE BOTTIGLIE DI CHAMPAGNE ALLA LUCE
 La luce può danneggiare il vino Lo champagne è un tipo di vino particolarmente sensibile alla luce intensa. Se viene conservato per un certo periodo alla luce del sole o sotto la luce artificiale, può diventare vecchio e stantio prima del tempo o può sviluppare un sapore sgradevole. Le bottiglie di vetro trasparente devono essere protette con particolare cura. 

CONSERVARE LO CHAMPAGNE – UMIDITÀ 

SUPERIORE AL 70%

 Preserva le qualità del tappo (flessibilità, densità) Bassi livelli di umidità e temperature elevate possono far seccare il tappo e causare un'alterazione repentina del vino.

CONSERVARE LO CHAMPAGNE – BOTTIGLIA PRESSURIZZATA EVITARE URTI

 Maneggiare con cura All'interno della bottiglia sono presenti 6 bar di pressione, ossia un livello di pressione triplo rispetto a quello di uno pneumatico.

CONSERVARE LO CHAMPAGNE – DURATA 
LO CHAMPAGNE SI SVILUPPA NELLA SUA BOTTIGLIA
Lo Champagne evolve nel tempo. Oltre alle condizioni di conservazione, che hanno un impatto diretto sulla qualità del vino e sul suo sviluppo, anche le miscele (vintage) che contiene e la dimensione della bottiglia determinano il modo in cui lo champagne si sviluppa con il passare del tempo. Il tempo di invecchiamento per gli champagne vintage è più lungo. Questi ultimi possono essere aperti dopo 7-10 anni dall'acquisto, o perfino più avanti. Tutte le bottiglie di champagne che vendiamo sono invecchiate nelle nostre cantine e possono essere aperte al momento dell'acquisto. Conservando le bottiglie più a lungo si possono verificare cambiamenti di gusto (più pronunciato), colore (più scuro) ed effervescenza (minore).

Mon image
 

SERVIZIO - APERTURA DELLA BOTTIGLIA 
Fase 1: Rimuovere l'incarto di alluminio e allentare la gabbietta. Fase 2: Inclinare la bottiglia ad un angolo di circa 45°. Evitare di puntare il tappo verso gli ospiti. Fase 3: Tenendo saldamente il tappo in posizione, reggere il corpo della bottiglia e girarlo delicatamente per liberare il tappo dal collo; girare la bottiglia, non il tappo. Tenere fermo quest'ultimo ed estrarlo lentamente dalla bottiglia assicurandosi che non salti.

TIPO DI BICCHIERE

Dimensioni medie / Forma arrotondata e stretta in alto / L'aria può entrare in contatto con lo Champagne e gli aromi si concentrano nella parte superiore del bicchiere (come nel caso dei bicchieri da vino bianco).
TEMPERATURA DI SERVIZIO
Non-Vintage: da 8 a 10°C Vintage: da 10 a 12°C Non mettere la bottiglia in freezer per raffreddarla. Servirsi di un secchiello con ghiaccio e acqua: immergere la bottiglia e attendere per circa 30 minuti.

Rimani aggiornato su Veuve Clicquot iscrivendoti alla nostra newsletter.

Articoli correlati

Veuve Clicquot Returns for its 8th Annual VIP Experience at the Lagos International Polo Tournament Held every year at Lagos Polo Club in Ikoyi, Veuve Clicquot hosted its 8th annual VIP lounge at the Lagos International Polo Tournament. This year’s event proved to be the best one yet, filled with celebrities, socialites and some of Nigeria’s most fashionable attendees.

IDENTITÀ DI CHAMPAGNE 2020 La Maison Veuve Clicquot, per il terzo anno consecutivo sarà protagonista di Identità di Champagne, l’appuntamento immancabile all’interno del più importante congresso di cucina italiano, Identità Golose. Quest’anno lo spazio si rinnova diventando una Garden Lounge dal design raffinato, luminosa e fresca, con un set-up garden style che accoglierà gli ospiti per celebrare la natura in modo autentico: La Grande Dame Garden Lounge.

Didier Mariotti è l'undicesimo Chef de Caves di Veuve Clicquot Madame Clicquot era una donna audace. Quando il marito morì, nel 1805, prese le redini dell'azienda a soli 27 anni d'età.

Ricetta speciale di fine anno: BROCOLI ROMESCO – @ISSYCROKER Alla fine del pasto, Issy Croker ama passare dal vino a qualcosa di più fruttato, come lo champagne Veuve Clicquot Rosé, che si abbina perfettamente alla sua torta di fichi arrostiti, da gustare calda con una quenelle di panna per raggiungere in dolcezza.