BEYOND - The Veuve Clicquot Journey by Fabrica
CONDIVIDI

BEYOND - The Veuve Clicquot Journey by Fabrica

BEYOND - The Veuve Clicquot Journey by Fabrica

Quest'anno ricorre il 200esimo anniversario di una delle più longeve invensioni di Madame Clicquot, la table de remuage. Per questa occasione, lo spirito innovativo della Maison è stato celebrato durante la Design Week 2016 di Milano con BEYOND un'esibizione in collaborazione con Fabrica, prestigiosa Art Academy & Research Center.

Veuve Clicquot, la Maison de Champagne più audace e innovativa, sceglie la creatività non convenzionale di Fabrica, centro di ricerca sulla comunicazione del Gruppo Benetton, per celebrare durante la Milano Design Week il 200° anniversario dell’invenzione di un oggetto di design che ha rivoluzionato il metodo Champenois: la table de remuage, precursore dell’attuale pupitre, che, inclinando e ruotando le bottiglie, permette di ottenere un vino limpido e puro. Un omaggio soprattutto alla passione, all’intelligenza e alla determinazione dell’inventrice Madame Clicquot, che, rimasta vedova a soli 27 anni, assunse la gestione dell’azienda del marito, diventando una delle prime donne imprenditrici dei tempi moderni.

Con BEYOND — The Veuve Clicquot Journey by Fabrica i visitatori sono stati coinvolti in un percorso esplorativo attraverso paesaggi fisici e immaginati in una cornice esclusiva, simbolo per eccellenza del tema del viaggio, che ha aperto eccezionalmente le sue porte al pubblico il 14 aprile, per un giorno soltanto: il Padiglione Reale della Stazione Milano Centrale.

Dalla profondità degli abissi alla maestosità di un cielo stellato, passando per le suggestive cave di gesso della Champagne, BEYOND ha raccontato, attraverso esperienze, performance e suoni, l’affascinante storia di Veuve Clicquot, un brand che sorprende guardando al futuro sempre nel rispetto delle sue tradizioni.

Prendendo ispirazione dal travolgente e audace desiderio di esplorazione della visionaria Madame Clicquot, i tre ambienti hanno ospitato installazioni artistiche che hanno ripercorso luoghi, momenti e fatti che hanno reso Veuve Clicquot una delle più grandi Maison de Champagne:

IL MARE

legato indissolubilmente alla storia della Maison dalla sua fondazione, quando Philippe Clicquot creò un “nègoce de vins” proponendosi di varcare le frontiere e scegliendo l’ancora, simbolo di speranza di origine cristiana, come marchio per i tappi delle sue bottiglie. Fu il mare a determinare il successo trionfale della Maison in Russia, quando, nel 1814, Madame Clicquot sfidò con grande coraggio il blocco commerciale dell’epoca. Le  bottiglie di Veuve Clicquot andarono poi perdute in un naufragio al largo delle isole finlandesi Aland; nonostante fossero rimaste per quasi due secoli sul fondo del mare, le bottiglie, ritrovate nel 2010, erano in condizioni ottimali di conservazione, a testimoniare l’eccezionale qualità dei vinidella Maison sin dalle sue origini.

LE “CRAYÈRES”

le cantine di gesso, un inestimabile retaggio realizzato fra l’era gallo-romana e il XVIII secolo, oggi patrimonio mondiale dell’Unesco, 24 km nel sottosuolo della Champagne che costituiscono il cuore e l’anima della Maison, luogo di riposo delle bottiglie e della table de remuage.

LE STELLE

una rappresentazione di un universo ancora inesplorato e di un futuro tuttoda scoprire, chiaro riferimento alla cometa che nel 1811 attraversò il cielo dellaChampagne, presagio di un raccolto eccellente. Madame Clicquot ne ricavò un Millesimato eccezionale, il “Vino della Cometa”, che portò la sua fama in tuttoil mondo, all’insegna di “una sola qualità, la migliore”.

Articoli correlati

International

"La table de remuage" Veuve Clicquot celebra il 200esimo anniversario di una delle invenzioni più durature di Madame Clicquot.

France

Lancio Internazionale di Veuve Clicquot Vintage 2008 Un'espressione moderna della natura.

International

VEUVE CLICQUOT & FERRARI LIFESTYLE PARTNERSHIP Veuve Clicquot Ponsardin is announced as the first “lifestyle partner” of Ferrari

La cantina nel mare Nel 2010 è stata fatta una straordinaria scoperta nelle profondità del Mar Baltico.