Burger Menu Bottle
CONDIVIDI

ATELIER DES GRANDES DAMES 2019

ATELIER DES GRANDES DAMES 2019

Martina Caruso è stata insignita del Premio Michelin Chef Donna 2019 durante la serata al The Yard Hotel dedicata al “significato della femminilità in cucina” nell’alta ristorazione in Italia.

Fin dal 1972, anno del bicentenario della Maison, ha preso il via il Premio Veuve Clicquot, per celebrare donne di tutto il mondo che siano espressione della personalità e dei valori di Madame Clicquot.  Nel 2006 è nato Atelier des Grandes Dames, un network che ha l’obiettivo di far emergere e sostenere tutte le potenzialità del talento femminile nell’alta ristorazione.  Ad oggi ne fanno parte 16 chef, ognuna diversa dalle altre, ma tutte legate dallo stesso talento, passione, intraprendenza e femminilità.

“Sono onorato di far parte di una Maison che da anni prende le parti delle donne con questo importante progetto. Il lavoro di Veuve Clicquot ha lo scopo di creare un network in grado di supportare e valorizzare le grandissime potenzialità di queste donne, di renderle sempre più consapevoli delle loro capacità e di metterle in relazione l’una con l’altra, perché possano stimolarsi e aiutarsi a vicenda”.

Carlo Boschi, Senior Brand Manager Veuve Clicquot

Il desiderio di Veuve Clicquot è che queste donne prendano consapevolezza della fondamentale importanza del loro approccio al mondo dell’alta cucina, che abbiano alle spalle un sistema in grado di sostenerle e che ne riconosca l’abilità nel giostrarsi tra la vita da imprenditrici creative e la vita da donne, con tutto ciò che ne deriva. 

Le donne chef sono precise e organizzate, eleganti e creative, delicate e leggere. Sanno essere determinate e attente, sanno prendersi cura degli altri, nutrire e coccolare come mamme, ma sanno anche affermare la loro personalità senza timore, eredi di un archetipo di donna e madre cuciniera. 

Per sviluppare questa tematica, Veuve Clicquot ha scelto di utilizzare delle immagini fotografiche, cercando di fare emergere e rappresentare il significato della femminilità in cucina.

MARTINA CARUSO RITRATTA DA LIDO VANNUCCHI

Martina Caruso ha commentato così i suoi ritratti: “Con queste foto ho cercato di trasmettere la passione femminile di una donna semplice e determinata. Salina è la mia isola e la amo infinitamente, ne valorizzo il territorio e ne custodisco ogni dettaglio; è una terra vulcanica, fonte di energia, quell’energia che mi scorre nelle vene e mi spinge a fare sempre di più.”

Lido Vannucchi per i suoi scatti ha tratto ispirazione dal legame della Chef con la sua terra: In Martina ho visto una giovane donna che, come hanno fatto le nostre madri e le nostre nonne, ha scelto di assecondare un gesto d'amore: il gesto di una cucina al femminile. Nella sua cucina l’amore parte dalla propria terra, dal proprio territorio, dai contadini, dagli agricoltori, i quali forniscono una materia prima, che, attraverso l’atto d'amore messo in pratica dal chef, diventa cucina.”

ANTONIA KLUGMANN RITRATTA DA FRANCESCA BRAMBILLA E SERENA SERRANI

Antonia Klugmann racconta la sua visione del modo di comunicare di un cuoco: La cucina è un grande luogo di libertà in cui le persone hanno la possibilità di esprimersi al di là di quello che è il loro aspetto, quello che è il loro apparire. Il cuoco comunica attraverso il prodotto del proprio lavoro, come un artigiano, e viene valutato in base alla bontà del proprio piatto.”

Brambilla e Serrani per i loro scatti si sono ispirate al rapporto della Chef con i suoi collaboratori: "L’approccio femminile di Antonia in cucina si nota nei rapporti che instaura con tutti i suoi collaboratori. Sa essere affettuosa, materna, educata, rispettosa, autoritaria e al tempo stesso rassicurante. È molto attenta ai rapporti umani, alle relazioni e alle peculiarità delle persone.”

KATIA MACCARI RITRATTA DA ANDREA MORETTI

Katia Maccari racconta il segreto del suo successo come mamma e Chef: "Tenacia, perseveranza, fatica, ottimizzazione, amore. Ecco cosa serve ad una donna per gestire una famiglia, e lo stesso serve ad una donna che arriva a gestire una cucina nel mondo dell’arta ristorazione." 

Andrea Moretti racconta come la Chef esprime la sua femminilità in cucina: “Ho scorto in Katia oltre alla grinta, la determinazione, l'impegno e la razionalità, anche un po’ di nostalgia e tristezza. Ecco come Katia esprime la sua femminilità, nella cucina che si fa “dono” materno.” 

SOLAIKA MARROCCO RITRATTA MARCO VAROLI

Solaika Marrocco descrive il suo concetto di femminilità in cucina: “Non avrei potuto descrivere il mio concetto di femminilità in cucina in un modo migliore se non attraverso lo sguardo e l’empatia tra donne e in questo caso con Silvia, il maître del mio ristorante. Lo sguardo di una donna è innanzitutto forza, non intesa come differenza tra uomo-donna, ma intesa come peculiarità. Io parlo del mio e nel mio non esistono urla, piatti rotti, o situazioni di caos.”

È così che Marco Varoli ha colto la femminilità della Chef attraverso il suo obiettivo: “In uno scatto fotografico si riesce a cogliere l'essenza di molte cose. Solaika ha espresso a modo suo come porta la sua femminilità in cucina, con un punto in comune, leggibile dai suoi occhi: la determinazione nel fare quotidianamente con passione un lavoro spesso duro e competitivo.” 

Atelier des Grandes Dames _ Le chef

Per il terzo anno, la Maison Veuve Clicquot ha rinnovato la prestigiosa partnership con Michelin Italia, supportando il Premio Michelin Chef Donna 2019, e la location della terza edizione di Atelier des Grandes Dames è stato il The Yard Hotel di Milano.

Gli ispettori Michelin quest’anno hanno deciso di premiare Martina Caruso, 1 stella Michelin, chef del ristorante Signum a Salina, in Sicilia, motivando così la scelta: una cucina strutturata, ma allo stesso tempo fresca e delicata con proposte originali che esaltano i sapori e i profumi dei prodotti locali. Martina Caruso riceve il premio Michelin Chef Donna 2019 per la grande volontà e capacità di progredire e di rappresentare la sua isola raggiante, attraverso una grande tecnica e il tocco femminile di una giovane donna appassionata e determinata. Martina è una delle 41 chef italiane a capo di ristoranti stellati. 

Articoli correlati

International

Presentazione dei Nuovi Maker: @missmaggieskitchen La nostra missione è ispirare le persone a vivere un'esistenza più piena, e una vita più frizzante. Questi Nuovi Maker sono profili stimolanti in quanto si sono regalati l'opportunità di perseguire i propri sogni e di vederli realizzati. E che non esitano a stravolgere i codici prestabiliti del loro settore. Menti e cuori che si inventano e reinventano, senza sosta. Donne e uomini, da tutto il mondo e di ogni generazione. Personalità rivoluzionarie che tratteggiano il futuro con sincero ottimismo e fanno sentire la loro voce, forte e chiara.

    -:--
    Closing the player will stop the current podcast.
    Are you sure?
    yes
    no